Catania: arrestato 56enne per usura ed estorsione ad imprenditore

0
164

Estorsione con usura a Catania. Un 56enne, Francesco Caccamo, è stato arrestato con queste accuse dalla guardia di finanza di Catania. L’uomo aveva prestato ad un imprenditore in difficoltà circa 19mila euro, ad un tasso di interesse però superiore al 120% annuo. L’arresto è avvenuto a seguito del pagamento di una delle ‘rate’ del prestito appena pagata dalla vittima.

LE INDAGINI

Gli agenti della Gdf hanno perquisito l’abitazione dell’indagato, sequestrando circa 5mila euro in contanti ed assegni complessivi per altri 60mila euro, insieme a smartphone e documenti che hanno aiutato i finanzieri a ricostruire la sua contabilità illegale. All’accusa di usura si aggiunge quella di estorsione per aver minacciato di gravi ritorsioni l’imprenditore e la famiglia nel caso il prestito non fosse stato estinto, facendo anche riferimento al possibile intervento di soggetti inseriti in contesti criminali. Nei suoi confronti è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare.