Contro il nucleare il sindaco sottoscrive la campagna “Italia Ripensaci”

0
56

Oggi è entrato in vigore il Trattato internazionale sulla Proibizione delle Armi Nucleari, già sottoscritto da 50 Nazioni di tutto il mondo. Il sindaco a nome della Giunta municipale ha sottoscritto la campagna “Italia Ripensaci”, promossa dalla Rete Italiana per il Disarmo e da Senzatomica.

Il nostro paese è, infatti, fra quelli che hanno dichiarato di non volere aderire al trattato internazionale.

“Negli anni, i diversi accordi fra le superpotenze hanno portato allo smantellamento di migliaia di testate nucleari – ha detto Orlando – ma ancora oggi nel restano oltre 15.000 disseminate nei depositi dei paesi che posseggono la bomba atomica. Un incredibile arsenale che costituisce una gravissima minaccia alla sicurezza internazionale ma soprattutto è contrario al necessario sviluppo di cultura e pratiche di cooperazione e dialogo fra i popoli”.
“Mi auguro quindi – conclude il sindaco – che il nostro Governo, nel pieno spirito per l’articolo 11 della Costituzione, aderisca alla messa al bando”.