Crisi di governo. Conte va da Mattarella per trovare un accordo

0
67

Ultima ora. Giuseppe Conte è salito al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per un incontro definito “interlocutorio”.

Qulache minuto prima il Presidente del Consiglio aveva sentito il segretario dem Nicola Zingaretti. Il Pd vuole tentare fino alla fine di evitare una rottura. È Conte a dover decidere se e come provare un’ultima mediazione, in attesa della conferenza stampa in cui Matteo Renzi ha già fatto sapere di voler annunciare le dimissioni delle ministre di Italia Viva Teresa Bellanova, all’Agricoltura, ed Elena Bonetti, alla Famiglia, previste per le 17:30 di oggi. Insieme a quelle del sottosegretario agli Esteri Ivan Scalfarotto.

Una mossa che dovrebbe essere anticipata da una lettera in cui saranno spiegate tutte le motivazioni. A conferma di quanto, in queste ore, si stia tentando l’impossibile, c’è il lavoro di Roberto Gualtieri. Il ministro dell’Economia ha riaperto, di nuovo, il documento del Recovery Plan cercando di venire incontro alle nuove richieste sull’Agricoltura fatte ieri da Bellanova. I pontieri dem sono ancora in attività e non è escluso un incontro fra i leader di maggioranza.