Razzo cinese in caduta rientra nell’atmosfera sull’Oceano Indiano: pericolo scampato

0
142

E’ rientrato nell’atmosfera sull’Oceano Indiano, in un’area vicina alle isole Maldive, il secondo stadio del razzo cinese Lunga Marcia 5B. “Il secondo stadio del #LongMarch5B è rientrato nell’atmosfera sull’Oceano Indiano vicino alle Maldive. Nessun impatto di frammenti sull’Italia”, ha reso noto l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Pericolo scampato, quindi, per l’Italia.

La Protezione Civile aveva dato l’allerta in Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna a causa della possibile caduta di frammenti del razzo spaziale cinese ‘Lunga marcia 5B’ che poteva interessare queste dieci regioni italiane.

Le previsioni di rientro, rilevate dalla Protezione civile, erano soggette a continui aggiornamenti perché legate al comportamento dello stesso razzo e agli effetti che la densità atmosferica imprime agli oggetti in caduta, nonché a quelli legati all’attività solare. Nell’intervallo temporale considerato erano tre le traiettorie che potrebbero coinvolgere l’Italia. La previsione di rientro sulla Terra era fissata per le ore 2:24 del 9 maggio, con un margine temporale di incertezza di 6 ore. Il consiglio degli esperti era di stare all’interno di edifici.