Real Madrid ai quarti, Benzema decide la sfida col Liverpool

0
4

MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Basta un gol di Benzema al Real Madrid per avere la meglio sul Liverpool e per mettere in ghiaccio la qualificazione ai quarti di finale, di fatto già in cassaforte dopo il 5-2 dell’andata. E’ il pallone d’oro in carica a decidere nella ripresa una sfida ricca di occasioni. La prima chance arriva al 7′ ed è per gli ospiti. Salah vince un contrasto con Rudiger e verticalizza per Nunez che, da posizione defilata, ci prova con il destro ma Courtois respinge con i piedi. Al 14′ tocca ad Alisson salire in cattedra quando neutralizza una deviazione ravvicinata di Vinicius grazie a un autentico miracolo. Al 20′ è Camavinga a sfiorare il vantaggio per i blancos, con il suo potente sinistro dalla distanza che centra in pieno la traversa dopo un decisivo tocco di Alisson in tuffo. Due minuti dopo è Modric a tentare con il destro dal limite, con la sfera che termina alta di pochi centimetri. Al 33′ si rivedono i reds con Nunez, che si accentra dalla sinistra e va al tiro ma Courtois è attento e devia in angolo con la punta delle dita. Il portiere belga deve nuovamente intervenire tre minuti più tardi su un destro di Gakpo che viene salvato in angolo. Il primo tempo è ricco di emozioni, ma si chiude sullo 0-0. In avvio di ripresa, Alisson è ancora protagonista quando salva con i piedi una conclusione ravvicinata di Valverde che non sfrutta quindi al meglio un bell’assist di Benzema. L’uruguaiano si rende ancora pericoloso al 18′, quando di testa spedisce fuori da buona posizione vanificando un cross dalla sinistra di Modric. Al 23′ tocca a Benzema provare a trafiggere Alisson, ma il suo destro ravvicinato finisce alto. Il gol dei padroni di casa è nell’aria e arriva al 33′. Camavinga verticalizza in area e la palla schizza sui piedi di Vinicius dopo un rimpallo, con il brasiliano che prima liscia il pallone e poi serve un assist da terra per il suo compagno di reparto che, tutto solo, mette dentro l’1-0 a porta quasi sguarnita. Il ritmo cala nel finale, con gli spagnoli che gestiscono senza problemi il vantaggio fino al triplice fischio dell’arbitro. Il Real passa così il turno e attende i sorteggi di venerdì per scoprire il suo prossimo avversario.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).