Valeria De Gioia: esce “Tornerai ad amarti ancora”, il brano dell’amore verso sé stessi

0
126

E’ da oggi, 14 settembre, in digitale e in rotazione radiofonica, “Tornerai ad amarti ancora”, il nuovo brano della cantautrice pugliese Valeria De Gioia.

Dopo il successo dell’anno scorso, con circa 11.000 streams su Spotify, grazie ad “Aurora” che ha rappresentato un inno alla speranza e ai sogni di ogni protagonista della propria vita, Valeria ci presenta uno dei brani più belli dedicati all’amore verso se stessi.

Proprio sul filone dell’amore verso sé stessi, nasce questo nuovo brano, dal titolo “Tornerai ad amarti ancora”. Una ballad romantica che esorta a non arrendersi, ma a trovare sempre il coraggio di abbracciare la propria anima e a trovare un nuovo percorso per amarsi, per rivivere una nuova dimensione, magari con una passione per la vita sempre più forte.

Valeria presenterà al pubblico di Segrate (MI) – sabato 15 ottobre – in occasione de “La musica del cuore”, il suo ultimo brano. Una serata dedicata ai nuovi talenti e alla solidarietà, organizzata da AIDO Segrate e da “Radio Free Music web”.

“Tornerai ad amarti ancora”: una canzone non solo per Andrea.

Come ci anticipa Valeria: “Tornerai ad amarti ancora” è una canzone che ho scritto due anni fa per mio fratello Andrea. Stava attraversando un momento difficile e lo vedevo star male senza poter fare niente per aiutarlo. Non trovavo il modo per rassicurarlo e non sapevo come farlo star meglio. Un giorno mi sono messa al piano e ho buttato fuori tutto ciò che avrei voluto dirgli. Ho scritto la canzone in 10 minuti e mentre scrivevo piangevo…”.

Una nuova ripartenza, un nuovo amore soprattutto per sé stessi

“Tornerai ad amarti ancora” è il motivo per cui la cantautrice ha deciso di pubblicare questa canzone, in un preciso momento della sua vita. Una vera e propria rinascita, dopo alcuni mesi in cui era letteralmente persa.

Un’estate appena trascorsa, alternata da momenti di smarrimento e da momenti di ricerca del proprio equilibrio: “Una mattina, appena ho aperto gli occhi ho sentito che dovevo ascoltare la mia canzone, ne avevo bisogno. Così l’ho fatto e ho pensato che avrei dovuto farla ascoltare anche agli altri”.