A Cinisi il primo Festival della filiera dei grani siciliani: “Pillole di grano”, il videoclip

0
114
grano

La Sicilia è da sempre stata protagonista nella storia della coltivazione del grano. Attualmente nell’isola sono 44.000 gli agricoltori del settore, con annessi 32 centri produttori di semi certificati, 97 centri di ammasso, 89 mulini e 4 pastifici industriali, nonché migliaia di produttori artigianali di pasta, pane e prodotti da forno tradizionali.

Le proprietà benefiche derivanti dal grano sono risapute, ma il clima siciliano unito a uno specifico trattamento della materia prima permette di abbassare l’umidità dei chicchi, generare un prodotto privo di muffe e ridurre il rischio di contaminazione, con conseguente maggiore garanzia per la salute.

Nel 2023 è nato il Distretto Produttivo Cerali Sicilia, con oltre settanta aziende regionali del settore intente a cooperare in sinergia. Un traguardo celebrato lo scorso 27 ottobre presso il Cine Alba di Cinisi, dove si è svolto il primo “Festival della filiera dei grani siciliani”. All’evento sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore regionale alle attività produttive Edy Tamajo, il biologo e specialista in scienze dell’alimentazione Giuseppe Russo, e il ricercatore agronomo del consorzio Ballatore Bernardo Messina.

Durante la manifestazione anche una degustazione di prodotti tipici, l’esibizione dell’associazione Folk “A Tunnara” e la partecipazione degli alunni dell’Istituto comprensivo di Cinisi, che hanno presentato alcuni prodotti da loro realizzati con grani antichi.

PILLOLE DI GRANO, GRANI ANTICHI SICILIANI: IL VIDEOCLIP