Il TeLiMar ospita la Pro Recco nell’undicesima giornata di A1

0
156

Dopo la pausa invernale, riparte dai detentori del triplete il TeLiMar, che domani, sabato 14 gennaio, ospiterà la Pro Recco nell’undicesima giornata del Campionato di A1. Scenario della sfida sarà la vasca scoperta della piscina Olimpica comunale di Palermo. Fischio d’inizio alle ore 15 agli ordini degli arbitri Nicolai e Navarra.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook TeLiMar Pallanuoto.
 
Come accaduto contro il Brescia due mesi fa, l’impianto di viale del Fante è di nuovo attivo a metà, a causa di un guasto. Per questo, il rientro dalle festività per gli uomini allenati da Gu Baldineti è stato più complicato del previsto: «È difficile dare continuità alla preparazione, se non sai dove potrai allenarti l’indomani – dice il tecnico –. La società, come sempre, si è subito attivata. Ma ci siamo dovuti dividere tra Terrasini, il Tc3 di Palermo e Catania. Riuscire ad allenarci alla Scuderi, in particolare, è stato utilissimo. Il rientro è sempre duro, nello sport così come in ogni altro settore lavorativo. Devi essere pronto al sacrificio. Irving e Hooper hanno passato questo periodo con la nazionale statunitense in un common training con Spagna e Serbia. Sono, dunque, i più preparati. Ma, tutto sommato, ho trovato bene anche il resto della squadra. E, poi, Luciano Chiavarini, che è stato quattro giorni qui con noi, ha strigliato i ragazzi – scherza -. Quindi, abbiamo ripreso con il piglio giusto».
 
Il Club dell’Addaura, grazie anche ai successi degli ultimi mesi, occupa il quinto posto in classifica provvisoria, a pari merito con la Rari Nantes Savona a tre giornate dalla conclusione del girone di andata. Avversaria di domani, però, sarà la Pro Recco, che a Palermo disputerà la sua terza partita settimanale in trasferta, dopo la vittoria in Champions League con l’Hannover e quella nel recupero di Campionato contro il Posillipo: «Il Recco – spiega Baldineti – ha una fase di contropiede micidiale, ancora più del Brescia. Il Recco porta tutti in contropiede, non solo due o tre giocatori. Quando una squadra ‘normale’ come noi porta dieci contropiedi – sottolinea – ne porta a segno uno o due. Loro, invece, hanno delle qualità tecniche talmente elevate che su dieci riescono a concluderne almeno cinque. La fase di transizione è cruciale. Dovremo, quindi, stare attenti a non perdere palloni a metà vasca e a non concedere questi contropiedi. Piazzati contro piazzati, possiamo tenere. Il calo fisico me lo aspetto, sia perché gli avversari hanno già ripreso il ritmo, sia perché noi, al contrario di loro, avremo una panchina corta».
 
Assente per squalifica Giorgetti, ma ancora indisponibile per l’infortunio alla mano rimediato nella sfida contro il Quinto è Di Patti: «Speravamo di poterlo avere a disposizione già la prossima settimana, ma forse dovremo aspettare fino al giro di boa – dice l’allenatore –. Dall’inizio della stagione – aggiunge quasi incredulo – solo contro il Bologna siamo riusciti ad avere la rosa al completo. Tra infortuni e squalifiche, solo in quella occasione tra Campionato, Coppa Italia e Len Euro Cup. Potrebbe essere un record. Per fortuna – aggiunge – la partita di domani non ci dà grosse responsabilità, se non quella di far bene per poter preparare mentalmente al meglio la sfida di mercoledì prossimo a Roma e poi la delicata partita contro il Savona».
 
Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Match impossibile quello contro la pluri-scudettata Pro Recco, che utilizzeremo come test per il prosieguo di campionato. La nostra ambizione è giocare i play-off scudetto, arrivando nella regular season fra le prime sei. A seguito di un incontro intercorso ieri a palazzo delle Aquile fra le società natatorie palermitane e l’assessore Sabrina Figuccia. Registriamo la assoluta assenza di soluzioni atte a garantire la riapertura della vasca coperta ed il rinnovo dell’agibilità, cosa che ci sta costringendo a continuare ad emigrare a Terrasini per vedere garantita la qualità dei nostri allenamenti e a giocare in vasca scoperta senza pubblico il nostro Campionato di vertice. Una vera sconfitta per lo sport di alto livello e per la città di Palermo».
 
Campionato di A1 maschile – undicesima giornata – TeLiMar vs Pro Recco

TeLiMar: 1.Jurisic, 2.Del Basso, 3.Vitale, 4.Fabiano, 5.Modica, 6.Hooper, 7.Giliberti, 8.Pericas, 9.Lo Cascio, 10.Occhione, 11.Lo Dico, 12.Irving, 13.Ricciardello – Allenatore: Marco Gu Baldineti

Pro Recco: 1.Del Lungo, 2.Di Fulvio, 3.Zalanki, 4.Cannella, 5.Rossi, 6.Fondelli, 7.Presciutti, 8.Echenique, 9.Iocchi Gratta, 10.Velotto, 11.Aicardi, 12.Loncar, 13.Negri – Allenatore: Sandro Sukno

Arbitri: Alessio Nicolai, di Cerveteri (Rm), e Bruno Navarra, di Roma – Delegato: Gianluca Centineo