Mafia, blitz contro clan dei Nebrodi. 37 misure cautelari

0
24

MESSINA (ITALPRESS) – Blitz antimafia contro il clan di Tortorici (Messina), operativa nell’area dei Nebrodi. Carabinieri del ROS e del Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare, finanzieri del Comando provinciale e personale della Squadra Mobile della Questura di Messina hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare – emessa dal gip di Messina su richiesta della locale Procura-Dda, a carico di 37 persone: sono ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, associazione dedita alla coltivazione/acquisto/detenzione/cessione e al commercio al minuto di sostanza stupefacente di vario tipo, estorsione, trasferimento fraudolento di valori, truffa
aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche in concorso, riciclaggio e autoriciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, malversazioni di erogazioni pubbliche, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale e tentata violenza privata. 21 sono finiti in carcere, 2 ai domiciliari. Sequestrati beni per oltre 760mila euro.
Dalle indagini, spiegano gli inquirenti, è emersa “ancora una volta l’operatività della famiglia mafiosa tortoriciana nelle sue articolazioni dei Bontempo Scavo e dei Batanesi e il forte interesse dell’organizzazione al percepimento fraudolento di ingenti contributi erogati dalla Comunità Europea attraverso la commissione di un elevatissimo numero di truffe”.

– screenshot video Polizia-Carabinieri-Guardia di finanza –
(ITALPRESS).