Orlando al tappeto a Phoenix, Denver vola ai play-off

0
67

ROMA (ITALPRESS) – Orlando Magic sconfitto in volata nella notte italiana della regular-season dell’Nba. Sul parquet del Footprint Center di Phoenix, davanti a oltre 17mila spettatori, la franchigia di Orlando si arrende per 116-113 ai Suns, che sfruttano il calore del pubblico amico e i 19 punti di Booker. Il top-scorer, però, è Fultz, che finisce a referto con 25 punti e la palma di top-scorer. Il rammarico più grande per Orlando, però, arriva da Paolo Banchero: la 20enne ala grande-centro nata a Seattle ma con passaporto italiano si fa stoppare da Okogie, sull’ultima sirena, la tripla del possibile pareggio e del conseguente overtime. Per la prima scelta assoluta al Draft Nba 2022, un bottino personale di 18 punti, 8 rimbalzi e 3 assist maturato in 34 minuti di impiego. Dopo quattro sconfitte consecutive, Denver riassapora il gusto del successo. I Nuggets violano per 119-100 l’impianto dei Detroit Pistons e, grazie soprattutto ai 30 punti siglati da Jokic, si assicurano un posto nei play-off. Dopo cinque anni, Indiana torna a espugnare Milwaukee. Nonostante l’assenza dell’All-Star Haliburton, i Pacers si impongono per 139-123 sui Bucks, che possono consolarsi solo con i 25 punti firmati dal ‘solitò Antetokounmpo. Affermazione esterna anche per i Sacramento Kings, che battono per 101-96 i Brooklyn Nets con 24 punti di Sabonis, mentre i Toronto Raptors mettono al tappeto Oklahoma City Thunder per 128-111 sebbene il più prolifico sia Gilgeous-Alexander, che arriva a quota 29.
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).