Berlusconi “Liberiamo l’Italia dalla burocrazia, Stato non è ostacolo”

0
71

ROMA (ITALPRESS) – “Liberiamo i cittadini e le imprese dalle catene della burocrazia. Perchè l’economia ha bisogno di riprendere il volo e la ripresa del Paese dipende dalle sue categorie produttive”. Lo dice il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi in un video sui suoi canali social, dal titolo “L’Italia è il paese che amo”.
“Lo Stato – aggiunge – deve essere un loro alleato, non un ostacolo o una montagna da scalare. Per questo Forza Italia vuole semplificare l’amministrazione burocratica.
Perchè chi ha coraggio e intraprendenza, chi vuole aprire una nuova attività o costruire un edificio, deve essere messo nelle condizioni di farlo senza essere costretto ad affrontare un labirinto inestricabile di autorizzazioni, che rischiano di far crollare ogni progetto, di far venir meno ogni voglia di fare.
Io sto lavorando a un progetto di legge che cambierà tutto questo: chi volesse alzare una saracinesca, chi volesse costruire o anche solo ristrutturare una casa basterà che invii una raccomandata o una PEC al Comune di pertinenza, e il giorno dopo potrà cominciare a lavorare”.
“In questo modo – prosegue – cancelleremo il meccanismo perverso delle autorizzazioni preventive, introducendo sistemi di controllo a posteriori alla fine dei lavori e prevedendo sanzioni in caso di violazione delle leggi urbanistiche. L’associazione dei costruttori italiani ha calcolato che con l’abolizione delle autorizzazioni preventive, si creeranno in breve tempo almeno un milione di nuovi posti di lavoro”.
-foto agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).