Coppa Sicilia, lo Sport Palermo a valanga sul Salemi: 6-1 e discorso qualificazione riaperto

0
360
sport palermo

In Coppa Sicilia lo Sport Palermo, quando vince, lo fa sempre alla grande. Dopo il 6-1 rifilato al 90011 Bagheria nel primo turno della competizione, la compagine verdefluoblu si è infatti ripetuta oggi, 6 dicembre, con identico punteggio ai danni della Polisportiva Salemi.

Eppure la gara era iniziata male per gli uomini di Paolo Scalia, con il vantaggio degli ospiti a firma Adragna dopo appena cinque minuti di gioco. La rimonta dei padroni di casa, però, si concretizzava già nella prima frazione grazie al gol di Giuseppe Lombardo e al rigore assegnato per atterramento su Biondo e trasformato da Maiorana.

Due reti che hanno fatto solo da antipasto alla portata principale che aveva in serbo lo Sport Palermo per la ripresa, con Maiorana e Lombardo, quest’ultimo ben servito da Biondo, a mettere il loro secondo personale sigillo al match, aumentando un margine di vantaggio allungato anche dai gol di Sucameli e del giovane Diliberto. Soddisfatto a fine partita mister Paolo Scalia, che ha parlato così ai nostri microfoni:

“Abbiamo preso gol dopo cinque minuti, ma abbiamo reagito immediatamente. L’aspetto che più mi inorgoglisce, aldilà del passaggio del turno che rimane complicato, è avere finito la partita con sette juniores: il portiere Pisciotta, un 2006 che sta facendo passi da gigante, e poi Inzerillo, Monastero, Diliberto, Perez, Di Gregorio e Uzzo che ha sostituito un altro juniores, Firetto. Senza voler fare torto a nessuno voglio sottolineare soprattutto la prestazione di Lombardo e Biondo, in particolare ho rivisto il Placido che salta l’uomo, sono molto contento per lui, è un ragazzo che lavora bene e merita di prendersi grandi soddisfazioni.

Per quanto riguarda la qualificazione rimane dura, tutto è nelle mani dell’Alcamo ma anche se vincesse il Salemi dipenderà dalla differenza reti. Sono rammaricato per il risultato della prima partita, non stava ne in cielo ne in terra ma purtroppo è maturato e ne dobbiamo prendere atto. Ma questa partita dimostra che quello di Alcamo è stato veramente un episodio, adesso se usciremo lo faremo a testa alta”.

SPORT PALERMO-POLISPORTIVA SALEMI 6-1: Adragna (PS); Lombardo X2, Maiorana X2 (1r.), Diliberto, Sucameli (SP).