Energia, via libera Ue al regolamento per modificare il Pnrr

0
85

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Via libera definitivo dal Consiglio Affari Generali dell’Unione Europea al regolamento per il pacchetto REPowerEU. L’obiettivo è rafforzare l’autonomia strategica dell’Unione diversificando i suoi approvvigionamenti energetici e ponendo fine alla sua dipendenza dalle importazioni russe di combustibili fossili.
Gli Stati membri potranno ora aggiungere un nuovo capitolo REPowerEU ai loro Piani nazionali di ripresa e resilienza, per finanziare investimenti e riforme.
Saranno stanziati 20 miliardi di euro. Le fonti di finanziamento saranno il Fondo per l’innovazione e il sistema di scambio di quote di emissioni di CO2.
“Il Regolamento consente di integrare il PNRR. In tal senso il nostro governo ha già avviato un confronto in cabina di regia con tutte le amministrazioni centrali responsabili e con le principali aziende statali – spiega il ministro per gli affari europei, il Sud, le politiche di coesione e il PNRR, Raffaele Fitto -. Il nostro obiettivo nei prossimi giorni è definire un programma che effettivamente abbia dei progetti realizzabili entro il 2026. Il REPower è una straordinaria opportunità per il nostro paese e per l’Europa, in quanto la sicurezza energetica del nostro Paese potrà avere ripercussioni positive per l’intera Europa. In tal senso i progetti che intendiamo proporre hanno come obiettivo quello di far diventare l’Italia un grande hub energetico europeo del Mediterraneo, così come indicato dal Presidente Meloni”.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).