Ragusa si prende il derby, Green Palermo battuta 107-68

0
239

Serata da dimenticare quella di Green Basket Palermo nel derby di Ragusa, dove la Virtus si è imposta nettamente 107-68. Sotto i colpi di Sorrentino e compagni, i palermitani non sono mai riusciti a rientrare in partita dopo il quarto d’apertura, incappando nella miglior prestazione offensiva stagionale dei ragusani.

Sono i dieci punti iniziali di Sorrentino ad aprire il match, con i biancoverdi di coach Verderosa bravi a rispondere con Birra e Di Giuliomaria, ma trovando complicazioni eccessive sotto canestro. Zanetti e Cassar allungano nel finale, fermando il cronometro al 10’ sul 33-19. Markus e Birra provano a scuotere i palermitani da oltre l’arco, ma la risposta immediata ancora di Sorrentino e di Gaetano (21) spezzano l’animo agli ospiti che all’intervallo si ritrovano sotto di 19 punti (59-40).

Con il match grandemente compromesso, Green Palermo nella ripresa prova a forzare il tiro trovando, però poca fortuna: il 26/53 dal campo (5/22 da tre) fotografa la serata storta dei palermitani, che sotto di 30 al 26’ faticano a trovare le forze soprattutto mentali per rendere meno pesanti i connotati della sconfitta. Tra le fila di Ragusa vanno praticamente tutti a referto, con coach Bocchino che pesca dalla panchina anche gli 11 punti del 2003 Valenti. I 29 assist dei padroni di casa, contro i 9 fatti registrare dai biancoverdi di coach Verderosa certificano la striscia negativa di risultati, adesso arrivata a undici.

VIRTUS RAGUSA-GREEN BASKET PALERMO 107-68

Parziali: 33-19, 26-21, 24-14, 24-14

Ragusa: Ianelli 8, Gaetano 21, Valenti 11, Ugochukwu 5, Zanetti 2, Calvi 8, Sorrentino 13, Chessari 6, Epifani 12, Cassar 21, Festinese ne. All. Bocchino

Green: Maisano, Di Giuliomaria 13, Birra 14, Moltrasio 3, Lombardo 2, Ronconi 8, Caronna 5, Markus 22, Corrao, Drigo 1. All. Verderosa

Arbitri: Alessio Chiarugi di Pontedera (Pi) e Andrea Buoncristiani di Prato (Po)