Sport Palermo sconfitto dal Regina Mundi, Scalia: “Partita decisa da errori arbitrali”

0
574
sport palermo

Al fischio finale della gara persa contro il Regina Mundi, decisivo il gol di Montalbano nella ripresa, l’allenatore dello Sport Palermo Paolo Scalia è un fiume in piena. Pur riconoscendo gli errori della sua squadra, su tutti il rigore sbagliato da Gambino e la rete concessa agli avversari, il tecnico verdefluoblu si scaglia sulla direzione arbitrale del signor Domenico Bua, reo a suo dire di avere adottato due pesi e due misure su vari episodi accaduti all’interno del match.

Se noi facciamo gol su rigore la partita sarebbe cambiata. A parte il gol non ricordo un loro tiro verso la nostra porta – esordisce l’allenatore dello Sport Palermo ai nostri microfoni -.Come già detto la Regina Mundi è un’ottima squadra che sta facendo un campionato a parte, dispiace però che in questo genere di partite ci siano alcune decisioni arbitrali che lasciano molti dubbi. Sono stato ammonito perché in troppi della nostra panchina eravamo in piedi, quando dalle immagini si può vedere quante persone c’erano davanti a quella dei nostri avversari, questa disparità di trattamento da fastidio”.

Al quarto d’ora del primo tempo il portiere del Regina Mundi Campanella para un calcio di rigore tirato da Gambino

PAOLO SCALIA: “GOL SUBITO DA RIMESSA LATERALE? ERA A FAVORE NOSTRO”

“Su una nostra ripartenza nostra Volpe, già ammonito, fa un fallo tattico che in tutti i campi del mondo avrebbe comportato il secondo giallo, ma l’arbitro ha sorvolato – prosegue il tecnico –. Vuol dire che ci sono decisioni già prese in altri posti, e sono cose che non fanno bene al calcio. La Regina Mundi è forte, ma che vengano agevolati non mi piace. Uno lavora, fa le cose in maniera seria, professionale, educata, leale e poi vedere ste cose lascia da pensare. È vero, sul loro gol siamo stati disattenti, ma la rimessa laterale da cui è scaturito era a favore nostro, se ne sono accorti pure in Sudafrica. Già a Santa Margherita un gol convalidato in netto fuorigioco, adesso anche questo fa male. 

I punti di differenza tra noi e loro non si sono visti, sono contento di come i ragazzi hanno affrontato la partita, dimostrando di potersela giocare alla pari con tutti – conclude Scalia -. Questa partita ci deve dare la consapevolezza che non siamo inferiori nemmeno alla Regina Mundi, gli episodi ci hanno condannati. Dobbiamo avere fiducia nei nostri mezzi, gli obiettivi non cambiano, dobbiamo arrivare più in alto possibile nella griglia playoff”.

SPORT PALERMO-REGINA MUNDI 0-1 (Clicca qui per rivedere la partita): IL TABELLINO

Marcatore: st 17’ Montalbano

Sport Palermo: Conticelli, Ricciardi, Firetto, Lombardo (39’2t Diliberto), Lepre (13’2t Ballo), Monforte, Lapi, Gambino, Minnone, Manno (22’2t Albeggiano), Lo Coco (1’st Perez). All.Scalia

Regina Mundi: Campanella, Savoca (22’2t Alioto), Immesi, Porzio, Chiazzese, Vitale (35’2t Zammitti), Montalbano, Volpe (25’2t Lucido), Clemente (35’2tt Alioto), Daniello, Arena (22’ 2t Virgilio). All. Calafiore

Arbitro: La Bua di Palermo.

Note: espulso al 20’ st Gambino.